Home Cronaca Cronaca Torino

CALTAGIRONE A TORINO RESPINGE LE ACCUSE: “NON SONO UN PIRATA”

1
CONDIVIDI
francesco caltagirone

francesco caltagironeTORINO. 30 SET. “Non merito di essere presentato come un pirata, un palazzinaro di borgata, un truffatore. Non è giusto”.

A parlare è con una dichiarazione spontanea a Torino, il costruttore Francesco Caltagirone Bellavista al processo per lo scandalo del Porto di Imperia.

L’imprenditore, oltre a respingere le accuse, ha affermato di non riconoscersi nel ritratto dipinto dal pm Giancarlo Avenati Bassi nella requisitoria.

Il pm al processo per le irregolarità nella costruzione del Porto di Imperia ha chiesto otto anni di carcere per “una truffa colossale e pazzesca” Francesco Caltagirone Bellavista, oltre ad altre 8 condanne con pene comprese tra i 12 mesi e i 5 anni e mezzo e un’assoluzione.

Chiamate in causa come persone giuridiche anche 2 società riconducibili allo stesso Caltagirone: l’ Acqua Pia Antica Marcia per la quale è stata chiesta l’assoluzione, mentre per Acquamare è stata chiesta una sanzione di 1 mln di euro e la confisca di 50 mln.

Comments are closed.