Home Cronaca Cronaca Torino

Crollo scena Turandot al Regio di Torino, feriti coristi

0
CONDIVIDI
Crollo scena Turandot al Regio di Torino, feriti coristi

E’ stata dimessa dall’ospedale Cto di Torino la corista del Teatro Regio che è rimasta ferita, ieri sera, durante l’esecuzione della Turandot, per il crollo di un elemento della scena.

La donna ha riportato un lieve trauma cranico, non commotivo, per il quale la prognosi dei sanitari è di dieci giorni.

In giornata, al termine degli accertamenti del caso, dovrebbe essere dimesso dall’ospedale San Giovanni Bosco anche l’altro corista ferito sul palcoscenico. Il responso dei primi esami parla anche per lui di un trauma cranico, in questo caso commotivo. Al Teatro Regio sono previsti i sopralluoghi dei tecnici necessari a stabilire che cosa abbia provocato l’incidente di scena quando i tiranti che tenevano sospesa la luna, una mezza sfera appoggiata su un vassoio, hanno ceduto.

I fatti sono successi a sipario chiuso, alla fine del secondo atto, quando un violento tonfo ha seminato il panico al Teatro Regio di Torino.

Una mezza sfera sospesa sul palco, che faceva parte della scenografia lunare della Turandot, è crollata all’improvviso. Feriti due coristi che sono stati trasportati in ambulanza in ospedale con l’opera è stata interrotta e il pubblico è stato invitato a lasciare la sala.

Quella di ieri era la terza replica del celebre dramma lirico di Giacomo Puccini, diretto dal maestro Gianandrea Noseda e per la regia di Stefano Poda che ha curato anche scene, costumi, coreografie e luci.