Home Cronaca Cronaca Torino

Ufo nei cieli di Corio, la denuncia dei residenti ai carabinieri

0
CONDIVIDI
Un avvistamento ufo (foto di repertorio)

Alcuni residenti di Corio, cittadina tra il Canavese e le valli di Lanzo, in provincia di Torino, hanno denunciato ai carabinieri un avvistamento di un ‘oggetto non identificato’, un ufo, che emanava dei bagliori.

L’episodio misterioso si sarebbe verificato lo scorso mercoledì 6 giugno, alle 22.55.

“L’oggetto volante non identificato emanante forte bagliore dopo aver sorvolato il centro abitato di Corio, si allontanava repentinamente alla vista di due aerei verosimilmente militari”, hanno spiegato gli autori della denuncia.

A tale proposito ci sarebbero anche diverse testimoniante sul passaggio dell’oggetto non identificato e subito dopo il fragoroso passaggio di due caccia a bassa quota.

Sulla presenza dei due aerei militari, probabilmente decollati da Torino Caselle, non lascia dubbi con il colore rosso dei reattori che è stato notato da decine di persone ed il frastuono generato dal loro passaggio è stato sentito a Corio, Levone, Barbania, Rocca, in tutta la Val Malone e in parte delle Valli di Lanzo.

Un testimone racconta come i cani dell’intera vallata abbiano iniziato ad abbaiare, mentre quello strano riflesso azzurro chiaro si allontanava ad una velocità doppia rispetto ai caccia.

Dal centro ufologico nazionale non è arrivato alcun commento. Dovranno, infatti, essere svolti i necessari accertamenti.

Invece a livello governativo i neo parlamentari Francesca Bonomo e Mauro Marino hanno promesso che effettueranno un’interrogazione scritta.