Home Cultura Cultura Torino

A Torino l’alternativa qualificata ai licei coreutici favorisce la danza

0
CONDIVIDI
L' Istituto d'istruzione superiore Sella, AAlto, Lagrange sezione economica Q.Sella di Torino intende attivare una sezione artistica a vocazione coreutica
L' Istituto d'istruzione superiore Sella, AAlto, Lagrange sezione economica Q.Sella di Torino intende attivare una sezione artistica a vocazione coreutica
L’ Istituto d’istruzione superiore Sella, AAlto, Lagrange sezione economica Q.Sella di Torino intende attivare una sezione artistica a vocazione coreutica
L' Istituto d'istruzione superiore Sella, AAlto, Lagrange sezione economica Q.Sella di Torino intende attivare una sezione artistica a vocazione coreutica
L’ Istituto d’istruzione superiore Sella, AAlto, Lagrange sezione economica Q.Sella di Torino intende attivare una sezione artistica a vocazione coreutica

TORINO. 13 SET. L’ Istituto tecnico economico e la danza, il nuovo binomio inscindibile. Primo in Italia, l’ Istituto d’istruzione superiore Sella, AAlto, Lagrange sezione economica Q.Sella di Torino intende attivare una sezione artistica a vocazione coreutica. Sarà una novità assoluta, una piccola rivoluzione. Ad idearla sono stati la dirigente scolastica e il suo staff, decidendo di allargare ulteriormente l’offerta formativa già ampia.

Al Sella la danza rientrerà tra le attività previste nella disciplina di scienze motorie – afferma la dirigente scolastica Maria Stella Giuffrida – grazie anche alla convenzione con ExelDance Alta Formazione Coreutica con la direzione artistica e didattica di Oxana Kichenko. ExelDance prevede un importante progetto nazionale che da diversi anni trova la collaborazione con la Bolshoi Ballet Academy di Mosca. Per di più ExelDance ha il suo quartiere generale proprio qui a Torino, e le allieve potranno coniugare efficacemente le loro aspirazioni artistiche con l’impegno scolastico”.

Dunque l’Istituto Sella offre un’alternativa importante ai licei coreutici che sempre a detta della Giuffra non sempre sono in grado di dare le giuste opportunità ad un giusto inserimento nel lavoro.

Alessandro Novazio, executive manager di ExlDance, conferma in pieno quanto detto dalla Giuffra e continua così:” La collaborazione tra il nostro progetto e il Sella realizza di fatto un tassello importante e mancante in Italia. Tassello che neppure la recente introduzione dei licei coreutici ha saputo risolvere. L’integrazione tra le esigenze pratiche di chi intende  intraprendere la carriera di ballerino e quelle di studente . Finalmente anche in Italia una soluzione integrata come si trova all’estero. Siamo sicuri che saranno in molti a cogliere l’opportunità venendo anche da fuori Torino. Un progetto che richiamerà giovani da tutta Italia. Inoltre a dirigere la parte tecnica sarà chiamata Oxana Kichenko già ballerina del teatro Bolshoi di Mosca ora insegnate super qualificata. Davvero il meglio in ogni senso”.

Buona fortuna a questa nuova realtà che rende indubbiamente più piacevole lo studio ai giovani e favorisce senza dubbio il buon studio della danza classica. 

FRANCESCA CAMPONERO

Per maggiori informazioni ed iscrizioni:

http://www.quintinosella.it/  

 http://www.istruzione.it/iscrizionionline/