Home Spettacolo Spettacolo Torino

Da domani Torinodanza Festival

0
CONDIVIDI
Torino Danza Festival. Da domani arriva a Torino il festival dedicato alla danza contemporanea
Torino Danza Festival. Da domani arriva a Torino il festival dedicato alla danza contemporanea
Torino Danza Festival. Da domani arriva a Torino il festival dedicato alla danza contemporanea

GENOVA. 8 SET. Da domani, mercoledì 9 settembre fino al 4 novembre arriva a Torino il festival completamente dedicato alla danza contemporanea.

Torinodanza Festival, articolato e suggestivo, ha un programma rivolto non solo ai fedelissimi della danza, ma anche ai semplici spettatori affascinati dalle possibilità evocative del corpo in movimento.

Accanto agli spettacoli più tradizionalmente coreografici, il festival offre infatti performance che ibridano la danza con suggestioni teatrali, cinematografiche, poetiche o circensi, accogliendo perfino influenze hip-hop e sperimentazioni in 3D.

Torino Danza Festival. Da domani arriva a Torino il festival dedicato alla danza contemporanea
Torino Danza Festival. Da domani arriva a Torino il festival dedicato alla danza contemporanea

Si inaugura con Kiss & Cry di Michèle Anne De Mey e Jaco Van Dormael, una favola moderna a metà tra cinema e danza. Sasha Waltz, regina della coreografia contemporanea, presenta Impromptus uno dei suoi capolavori. Per chi non ama rinchiudersi nei confini di una disciplina ecco Kamp di Hotel Modern, un racconto che illumina il lato oscuro dell’uomo, con invenzioni visive altrettanto stupefacenti. Troviamo poi una danza “danzata”, che si esprime con la forza delle linee interpretative di Andonis Foniadakis e Michele Di Stefano; una danza ibridata con l’acrobazia nella virtuosistica performance dei 22 interpreti della Compagnia XY; i giochi visivi realizzati dai Käfig in Pixel, miscela spettacolare di hip-hop e proiezioni in 3D; le suggestioni fiabesche di Chut di Fanny de Chaillé; le coreografie ipnotiche di Gone in a heartbeat di Louise Vanneste, per la prima volta a Torino. E ancora: la prima italiana En avant, marche di Alain Platel e Frank Van Laecke con l’accompagnamento in scena di una banda musicale, e la serata finale che accomuna Benjamin Millepied – celebre per la sua innovativa direzione del ballo all’Opéra di Parigi e per le coreografie cinematografiche de Il cigno nero – e il grandissimo William Forsythe, con Quintet uno dei suoi capolavori.

Gli spettacoli si svolgeranno in varie sedi della città.

FRANCESCA CAMPONERO

Per maggiori informazioni: www.torinodanzafestival.it