Home Cronaca Cronaca Verbano

Tragedia funivia Stresa-Mottarone, 14 le vittime

0
CONDIVIDI
Disastro funivia sul Mottarone-Stresa (immagine Soccorso Alpino - CNSAS)

Soccorso alpino e Vigili del Fuoco sul posto. 14 i morti, due bambini portati in elisoccorso a Torino

AGGIORNAMENTO.

Purtroppo è deceduto il bambino di 9 anni portato con l’elisoccorso all’Ospedale Regina Margherita di Torino

E’ drammaticamente salito a 13 il bilancio delle vittime dell’incidente alla funivia del Mottarone, a Stresa. Lo confermano il Soccorso Alpino e il 118 piemontese, mentre due bambini di 9 e 5 anni, in codice rosso, sono stati trasportati a bordo di due eliambulanze in codice rosso all’ospedale Regina Margherita di Torino.

Sul luogo dell’ incidente, le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico sono ancora al lavoro insieme ai Vigili del Fuoco e ai Carabinieri.

Il drammatico incidente sarebbe stato causato dal cedimento di un cavo, nella parte più alta del tragitto che, partendo dal lago Maggiore arriva a quota 1.491 metri.

Il cedimento della fune si è verificato a 300 metri dalla vetta della montagna dove c’è la stazione di arrivo in un tratto boscoso e impervio.

Sul posto stanno lavorando i vigili del fuoco del comando provinciale di Verbania, quelli del distaccamento di Gravellona Toce e di Stresa, in azione anche un elicottero dei vigili del fuoco e due del 118.

La funivia del Mottarone è stata aperta il 24 aprile dopo il periodo di chiusura dovuta alle restrizioni per il Covid.

L’impianto collega il Piazzale Lido di Stresa alla vetta della montagna che divide il Lago Maggiore da quello di Orta. Un tratto panoramico della durata di 20 minuti diviso in due tronconi.